LESIONI ENDO PARODONTALI: UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE



Lo scopo di ogni trattamento conservativo è quello di mantenere o ripristinare denti sani e funzionali in arcata. La funzionalità e la durata di un elemento dentario dipendono essenzialmente dalla salute del suo apparato di sostegno, dalle condizioni endodontiche e dalle possibilità restaurative. Elementi dentari gravemente compromessi per carie, traumi, lesioni endodontiche, malattia parodontale o per combinazioni delle patologie citate pongono  importanti quesiti relativi alla diagnosi, al potenziale terapeutico e alla sequenza operativa e il loro recupero impone anche di individuare i limiti terapeutici e prognostici unitamente alle possibili alternative di trattamento. Nella moderna odontoiatria il successo sembra essere legato sempre più frequentemente alla collaborazione e al sinergismo di più specialisti il cui obiettivo deve essere la salute e la cura del paziente, considerato non soltanto sotto il profilo clinico, ma anche da un punto di vista psicologico e socio-economico, con le sue ansie e le sue aspettative. 

Le lesioni endo-parodontali rappresentano una frequente combinazione di patologie e possono comportare difficoltà diagnostiche, in particolare quando le due patologie (endodontica e parodontale) coesistono o l’una simula il quadro clinico dell’altra. Una diagnosi corretta è importante per istituire un’adeguata terapia e, spesso, per migliorare la prognosi di un dente gravemente compromesso. 

Lo scopo del corso sarà la gestione di casi complessi, identificando i ruoli delle singole discipline con particolare riguardo ai rapporti fra endodonzia, parodontologia e odontoiatria restaurativa. I relatori, attraverso la discussione di casi clinici, descriveranno un albero decisionale che basa il suo razionale sulla corretta interpretazione dei segni e sintomi clinici e radiologici e su proposte terapeutiche che tengano conto della valutazione del rapporto “costo-benefici-prognosi”. Saranno fornite informazioni basilari per un corretto approccio interdisciplinare alla luce delle più recenti acquisizioni nel campo della biologia, della tecnica e dei materiali e sarà data particolare attenzione alla sequenza operativa ideale (timing), alle possibili problematiche intra e post operatorie ed al loro controllo. Verrà, infine, valutata la prognosi da un punto di vista endodontico, parodontale e restaurativo. 

  • ECM:
    CREDITI ECM PER ODONTOIATRI: 5
  • DATA:
    Dal 13/10/2012 09:00 Al 13/10/2012 14:30
  • LUOGO:
    Centro Congressi Principe di Piemonte Viale Marconi, 130 - Viareggio
  • QUOTA PARTECIPAZIONE:
    80.00€ Quota di partecipazione SOCI ANDI (iva inclusa)
    145.00€ Quota di partecipazione NON SOCI ANDI (iva inclusa)
I RELATORI
Dott. ANIELLO MOLLO
Dott. ANIELLO MOLLO
CONTINUA