UPGRADE RESTORE BY ROBERTO SPREAFICO



I miglioramenti delle caratteristiche fisico-chimiche delle resine composite, ottenuti dalla tecnologia dei materiali, hanno portato ad una sempre maggiore e più ampia varietà di applicazione delle resine composite stesse. Sempre più spesso la necessità di eseguire dei restauri in composito nei settori posteriori non è soltanto di natura estetica, ma è anche legata alle capacità di detti materiali di supportare le caratteristiche meccaniche dei tessuti dentari.

Da tempo sono ormai noti i criteri di base per ottenere risultati accettabili a lungo termine: oggi appare inderogabile eseguire un corretto isolamento del campo operatorio e seguire con precisione le istruzioni delle case produttrici nell’utilizzare i materiali per l’esecuzione di restauri adesivi. Tuttavia, è necessario selezionare i casi e applicare le tecniche secondo precise indicazioni cliniche. Le caratteristiche degli elementi dentari da restaurare, le dimensioni della cavità, e le configurazioni dei restauri da eseguire sono elementi fondamentali da considerare nella scelta del tipo di restauro da eseguire.
Obiettivo di questo aggiornamento è quello di passare in rassegna la letteratura recente riguardo alcune delle problematiche in oggetto, di porre l’attenzione su alcune controversie e presentare situazioni cliniche che forniscano una esemplificazione succinta ma nel contempo esaustiva del comportamento da adottare nell’utilizzo dei materiali compositi per ricostruzioni nei settori posteriori ed anteriori.

  • ECM:
    Crediti ECM per Odontoiatri: 4.2
  • DATA:
    Dal 11/11/2017 09:00 Al 11/11/2017 15:30
  • LUOGO:
    Una Hotels e Resort Versilia Via S. Bernardini, 335-337 - Lido Di Camaiore (LU)
  • QUOTA PARTECIPAZIONE:
    100.00€ Quota per Soci Andi entro il 31/07:
    150.00€ Quota per Soci Andi dopo il 31/07
  • MODALITÁ:  
  • BANCA:  
  • DOWNLOAD:
    Scarica la brochure del corso
I RELATORI
Dott.   ROBERTO SPREAFICO
Dott. ROBERTO SPREAFICO
CONTINUA