LA PREVENZIONE DELL'INSUCCESSO IN ENDODONZIA E IN ODONTOIATRIA RICOSTRUTTIVA

La predicibilità in endodonzia dipende da un gran numero di fattori, che però possono essere ricondotti alla possibilità di disinfezione e sigillo dello spazio endodontico. In altri campi dell’ odontoiatria, la responsabilità del paziente nel mantenimento di una corretta igiene, o la qualità del manufatto protesico, possono giocare un ruolo importante nell’ esito della terapia, ma questi fattori in endodonzia sono meno determinanti. Fondali invece sono l’ anatomia dello spazio endodontico, l’ eventuale alterazione iatrogena dell’ anatomia stessa e le tecniche a disposizione dell’ operatore. Questi dati possono essere raccolti ed analizzati prima del trattamento, consentendo di valutare con un buon grado di approssimazione la possibilità di guarigione. L’ endodonzia, intesa come terapia e prevenzione delle lesioni periradicolari, non è però in grado di restituire a funzione l’ elemento trattato, se non è seguita dalle necessarie procedure ricostruttive e protesiche. Ma queste ulteriori terapie possono mettere a rischio il risultato endodontico, aprendo la strada ad una ricontaminazione dello spazio endodontico, compromettendo il sigillo, o minando l’ integrità strutturale dell’ elemento già indebolito dalla lesione cariosa o traumatica e dalle manualità necessarie per accedere all’ endodonto. È quindi fondamentale, per la prevenzione dell’ insuccesso, valutare anzitutto la restaurabilità dell’ elemento in funzione delle sollecitazioni funzionali che dovrà subire, e poi applicare una serie di tecniche ben orchestrate in modo tale che ciascuna fase integri la precedente nella miglior armonia possibile, arrivando al risultato di garantire un valido sigillo coronale, un’ adeguata distribuzione dei carichi alla struttura dentale residua ed una buona integrazione funzionale ed estetica. Qualora l’ esiguità di tessuto dentinale sano residuo pregiudichi la possibilità di ripristino funzionale dell’ elemento, è ancora possibile applicare tecniche ortodontiche e parodontali, sole o combinate, in grado di ovviare al problema; ma valutazioni economiche e di opportunità possono anche consigliare il ricorso a soluzioni che prescindano all’ endodonzia.


  • ECM:
    Crediti ECM per Odontoiatri: 5
  • DATA:
    Dal 18/04/2015 Al 18/04/2015 14:30
  • LUOGO:
    B&B Hotel Pisa Via Scornigiana, 1 – 56121 Pisa
  • BANCA:
  • DOWNLOAD:
    Scarica la brochure del corso
I RELATORI
Dott. PAOLO GENERALI
Dott. PAOLO GENERALI
CONTINUA