IV CONGRESSO NAZIONALE OELLE. La protesi Odontoiatrica: aspetti clinici e medico-legali.

La branca odontoiatrica più frequentemente coinvolta nel contenzioso è la protesi. Il fallimento di un trattamento riabilitativo può dipendere direttamente da un errore commesso in fase di progettazione o di realizzazione dei manufatti, da fratture meccaniche dei materiali utilizzati, (scelti in maniera non idonea o per la loro scarsa qualità o per la presenza di abnormi carichi parafunzionali) ma è legato molte volte al mancato successo di terapie endodontiche e/o ricostruttive dei pilastri naturali, ad insuccessi implantari su base biologica o meccanica, ad errata gestione dei supporti parodontali tale da compromettere la validità funzionale e/o estetica. Complessa può risultare l’esecuzione di protesi in pazienti portatori di malattie sistemiche e, diversamente, protesi incongrue o non controllate possono determinare l’insorgenza di patologie orali talora non diagnosticate o individuate tardivamente. La responsabilità è sempre e soltanto del protesista? Quali sono le idonee coperture assicurative? Quali i riflessi sulla pratica clinica delle più recenti introduzioni normative o dei pronunciamenti giurisprudenziali in tema di responsabilità professionale?


  • ECM:
    11.00
  • DATA:
    Dal 30/10/2015 Al 31/10/2015
  • LUOGO:
    ZANHOTEL EUROPA VIa Cesare Boldrini, 11 - Bologna
  • BANCA:
I RELATORI
Prof. UGO COVANI
Prof. UGO COVANI
CONTINUA
Dott. CARLO D'ACHILLE
Dott. CARLO D'ACHILLE
CONTINUA
Dott. PAOLO FACCIOLI
Dott. PAOLO FACCIOLI
CONTINUA
Dott. EDOARDO FOCE
Dott. EDOARDO FOCE
CONTINUA
Prof. FELICE ENRICO GHERLONE
CONTINUA
Prof. AMERIGO GIUDICE
CONTINUA
Prof. LUCIO LO RUSSO
Prof. LUCIO LO RUSSO
CONTINUA
Dott. COSIMO MARCELLO MARZANO
CONTINUA
Dott.ssa DEBORAH MELEO
CONTINUA
Prof. MARCO MELETI
CONTINUA