BRUXISMO OCCLUSIONE E DISORDINI TEMPOROMANDIBOLARI NELLA PRATICA CLINICA

Un approccio basato sull'evidenza dalla diagnosi al trattamento

01 Luglio 2016

- Occlusione bruxismo e disordini temporomandibolari: stato dell’arte in ambito di eziopatogenesi
  • La neurofisiologia sensoriale e motoria
  • Patofisiologia dei disordini muscolari
  • Patofisiologia dei disordini articolari
  • Patofisiologia dei disordini osteoartritici
  • Le cefalee di interesse odontoiatrico
  • Occlusione e postura
- Occlusione bruxismo e disordini temporomandibolari: la visita clinica
  • L’esame clinico
  • L’esame funzionale dell’apparato stomatognatico
  • Aspetti psicologici e psicosociali
  • I criteri diagnostici per la diagnosi di DTM e di bruxismo del sonno
  • Imaging dell’ATM
  • Diagnosi differenziale
  • Esercitazioni pratiche alla poltrona: compilazione della cartella diagnostica
  • La diagnosi strumentale: esercitazioni pratiche con dispositivi portatili

02 Luglio 2016

- La terapia dei DTM basata sull’evidenza
  • La fisioterapia muscolare ed articolare
  • La farmacoterapia
  • La terapia cognitivo-comportamentale
  • Le placche
  • Indicazioni e limiti della chirurgia dell’ATM
  • Uso della tossina botulinica
- La gestione delle placche occlusali
  • La registrazione della relazione intermascellare
  • La variazione della dimensione verticale della clinica
  • La terapia protesica del paziente bruxista e/o DTM
  • La terapia ortodontica del paziente bruxista e/o DTM
  • Esercitazioni pratiche: la gestione della placca occlusale e monitoraggio terapeutico su pazienti DTM e/o Bruxisti

  • ECM:
    Crediti ECM per Odontoiatri: 18.7
  • DATA:
    Dal 01/07/2016 09:00 Al 02/07/2016 15:30
  • LUOGO:
    Sala Corsi SAICO C.so Siracusa, 95 Torino
  • MODALITÁ:  
  • BANCA:  
  • DOWNLOAD:
    Scarica la brochure del corso
I RELATORI